Gabriele Mandel

era nato a Bologna nel 1924 L’addio a Gabriele Mandel, intellettuale sufi e artista Foto di Paola Baldari Gabriele Mandel khân: Lettera agli amici. Voi tutti sapete oramai che non sono in salute, che la via alla guarigione è lunga e difficile. Ne sono felice. Perché ero giunto ad un momento della mia evoluzione in cui non progredivo più, in cui nulla mi soddisfaceva e non avevo più voglia di fare, quasi che la fonte dell’ispirazione che alimentò per oltre sessantanni la mia vita si fosse esaurita. Ed ecco: questa situazione invece mi…Read more …